Soggiornare a Gabbiano

Vivere in un ambiente di straordinario fascino, ricco di dettagli, coglierne le finezze, il sapore, il senso, l’armonia, qui diventa un gioco di distensione e piacere. Qui è possibile vivere un contatto diverso con la vita: riscoprire il ritmo naturale dettato dal susseguirsi delle stagioni, ognuna suggerisce il tempo giusto per ogni cosa..

Le Camere
Gli appartamenti
1
Scegli la tua destinazione

Scopri le camere e gi appartamenti consultando le schede e guardando le foto..

2
Verifica la disponibilità

Attraverso il nostro pannello Booking controlla la disponibilità nelle date del tuo soggiorno.

3
Effettua la prenotazione

Una volta controllata la disponibilità, completa la richiesta di prenotazione con i tuoi dait.

4
Attendi la nostra conferma

Se la prenotazione andrà a buon fine riceverai una mail di conferma all'indirizzo indicato.

cavaliere 2

Benvenuti al Castello di Gabbiano

“…la sua presenza imponente è la testimonianza di un tempo passato, magico, avventuroso, pronto per farvi vivere un'esperienza indimenticabile nelle tradizioni Toscane... ”

La tua esperienza nel cuore del Chianti Classico

Le attività al Castello di Gabbiano

A Gabbiano
per vivere la Toscana più vera...

“Un luogo che offre una risposta ad ogni interesse: relax e natura, turismo, arte e cultura,
eno-gastronomia, sport…”

Scopri le attività

ico relais Wine Tours

Un incontro per raccontare il Chianti: il territorio, la storia, la tradizione, il vino. Una la visita alle cantine antiche e si chiuderà con una degustazione di Chianti Classico.

ico relais Corsi Wine

Non è necessario essere un sommelier per apprezzare un buon vino, ma è utile sapere riconoscere alcune prerogative che fanno di un vino un buon vino.Condivideremo con voi la nostra esperienza....

ico relais Eventi

Cornice ideale per ogni occasione speciale per eventi che richiedono un contesto esclusivo. Congressi aziendali, serate di gala, performance artistiche, seminari, feste private....

ico relais Mostre d'arte

Il castello, che già nel ‘500 fu luogo di ispirazione assai amato da Michelangelo, ancora oggi, grazie alla sobrietà dei suoi ambienti ariosi ed essenziali, attrae ed accoglie artisti che vi trovano sempre nuove pulsioni.

ico relais Corsi Food

Coloro che vorranno dilettarsi a scoprire le proprie doti culinarie, magari fare proprio qualche segreto dello chef, potranno assistere a una lezione di cucina...

ico relais In Toscana...

l sole tramonta dietro il Ponte Vecchio, l’imponente Duomo di Brunelleschi, le porte di bronzo del Battistero, la lingua Italiana originale di Dante Alighieri, questo e molto altro che fanno di Firenze un incanto, indimenticabile città piena di meraviglie artistiche e culturali.

olio2OLIO EXTRA VERGINE DI OLIVA D.O.P.
Chianti Classico

Sono di diversa varietà le piante di olive del Castello di Gabbiano: Frantoio, Leccino, Moraiolo e Correggiolo sono le principali, e una piccola parte di Pendolino e Piangente.
Le olive sono raccolte a mano e lavorate, entro le 24 ore, al moderno frantoio della fattoria.

Una piccola produzione di Olio Extra Vergine di Oliva, che si fregia della Denominazione d’Origine Protetta (D.O.P.) e si distingue per la bassa acidità, il colore verde vivace, il profumo intenso ed il gusto tipicamente fruttato e leggermente piccante.
Viene imbottigliato a mano, in vetro scuro per garantire immutate nel tempo le caratteristiche del prodotto.

Alla base di una buona dieta mediterranea, è ottimo a crudo sulle zuppe, sulle carni alla brace ed in particolare costate alla fiorentina, sulle verdure in genere e come guarnizione nei piatti di alta cucina, usato nelle cotture, al posto del burro, garantisce leggerezza e sapore alle vivande.

 

 

acetoDELIZIA DEL CASTELLO

Condimento alimentare aromatico, ottenuto dall’invecchiamento del mosto di uve, per almeno 6/8 anni, in particolari botticelle di varie capacità e di diversi legni pregiati che cedono, gradualmente nel tempo, al prodotto una preziosa complessità di aromi.

Il condimento si presta ad aromatizzare le pietanze sia a crudo che aggiunto al termine della cottura.

Per i cibi crudi (verdure, carpacci ecc.) è consigliabile che l’aggiunta preceda l’olio, in modo che il suo aroma venga a pieno catturato dalla vivanda; sui cibi a cottura prolungata è buona regola aggiungerlo subito prima di toglierli dal fuoco; così come per le pietanze calde già disposte su piatto da portata, è indicato cospargere il condimento all’ultimo momento prima di servire in tavola.
Oltre agli accostamenti più “classici” (carni, salumi, verdure, pesci) il condimento è ottimo per esaltare salse, frutta fresca, gelati e cocktails.

Gabbiano news e comunicati