fbpx
 

C’è fermento nell’aria!

vendemmia sangiovese

C’è fermento nell’aria!

Una annata decisamente asciutta, ma grazie alle riserva d’acqua accumulate durante l’inverno e la primavera assai piovosi ( a fine giugno avevamo già avuto 600mm di pioggia – la media annuale è di 800mm), e grazie a temperature mai eccessivamente elevate, nonché le buone escursioni termiche durante la notte, l’uva è in ottime condizioni, sana e bella. Sebbene un po’ scarsa. Settembre, inoltre, ha portato qualche pioggia, mai violenta, seguita da bellissime giornate di sole, calde e ventilate. Ottimo per completare la maturazione del nostro Sangiovese.

Ora siamo in piena vendemmia, iniziata più tardi rispetto agli ultimi anni. Verso la metà del mese abbiamo iniziato a raccogliere le uve nei vigneti più giovani, uve utilizzate per il Rosè.  Di solito incominciamo col merlot e riusciamo a raccoglierlo prima del sangiovese(che rappresenta l’80% di tutta la nostra produzione), ma poiché il merlot aveva un potenziale polifenolico già alto quando i semini ancora non confermavano la piena maturazione, abbiamo voluto aspettare. Così ora c’è un po’ di sovrapposizione. Insomma, sia in campagna che in cantina un bel ….fermento, per l’appunto!