fbpx
 

Vendemmia 2020: il periodo è intenso

Vendemmia 2020: il periodo è intenso

Roverella wood casks by Carmignani for Castello di Gabbiano

(…leggi seconda puntata qui) In vigna continua la raccolta delle uve, a singhiozzo per via delle pioggie improvvise, ma siamo tranquilli, le uve più delicate sono già raccolte e quelle ancora sulle piante godono di ottima salute. In cantina le fermentazioni sono partite e procedono sotto il vigile sguardo degli enologi. Intanto, nella cantina di invecchiamento i nostri cantinieri sono alle prese con le consegne dei legni nuovi, per la nuova annata. Le barriques in Rovere Francese e qualche botte in Roverella – queste ultime riservate all’invecchiamento del nostro cru Bellezza – Chianti Classico Gran Selezione. Roverella è la specie di quercia più diffusa in Italia, il castagno più tradizionale in Toscana, il legno locale riscoperto e riabilitato per la sua eleganza e finezza all’elevazione dei vini. Lo abbiamo scelto per la maturazione di Bellezza – tuttavia non è facile attrezzare una cantina con queste botti, poiché vengono prodotte unicamente da un mastro bottaio, che può produrne poche ogni anno. Ma abbiamo incominciato sei anni fa, così, piano piano, con pazienza, stiamo arricchendo e completando la nostra dotazione di Roverella in cantina. Si sa, nel nostro lavoro la pazienza è fondamentale, la parola fretta non rientra nel vocabolario vitivinicolo.

La parola emozione invece sì: il profumo dei legni, il rumore dei legni, la sensazione dei legni…è sempre speciale!