Franco Fedeli – 2010

Formato all’Accademia di Firenze dimostra un legame finissimo con i maestri rinascimentali, che saranno la base per 11 suo lavoro. Di spirito eclettico, il suo lavoro ib distinto da una sete continua di esplorazione. Negli anni ‘913 soggiorna periodicamente a Parigi ed é dopo l’incontro con Arturo Schwarz che si avvicina sempre di più alla poesia, alla fotografia e acl un pensiero filosofico con ispirazione ai poeti surrealisti. Realizza tele e pitture murali tendenti ad una libera interpretazione onirica, esprimendosi con l’utilizzo di colori puri Nella sua ricerca eclettica scopre nuove font espressive’ nascono le prime sculture lignee che si caratterizzano con il suo colore blu inserite nelle installazioni ambientali. Sono della metà degli anni ’90 i labirinti di pietra che costruisce e realizza in Toscana. Lavora nel 1994 nello studio Beckmann, alla fondazione Tedesca di Villa Romana a Firenze. Nel maggio 2003 inaugura, nel parco di Villa Romana, a Firenze, la scultura ambientale Ellisseo, Labirinto interiore” Nel 2005 il Comune di Arezzo organizza la sua prima completa mostra antologica nella Galleria Comunale di arte moderna e contemporanea di S. Ignazio.

 

Nell’estate del 2006 interviene Monte S. Savino con una grande installazione su quattro spazi prestigiosi del centro storico, una scultura è collocata nel Loggiato Sansoviniano dei Mercanti. Nel 2007 il Comune di Todi ospita le sue grandi opere pittoriche nella prestigiosa Sala delle Pietre del Palazzo Comunale. L’artista ha già realizzato a Castello di Gabbiano nel 2004 la sua installazione dal titolo “Cieli impossibili”.

Date

22 January 2016

Category

Art Exhibitions

BOOK


QUICK BOOKINGS

HOSPITALITY
CONTENT NOT AVAILABLE.
TO SEE IT ENABLE COOKIES BY CLICKING TO 'ACCEPT' ON THE BANNER
OTHER BOOKING OPTIONS

TOURS OR COURSES

A TABLE AT IL CAVALIERE

A WINE


You can book also by phone calling the number
+39 055821053

NEWSLETTER

This site uses cookies to improve your browsing experience. To understand which cookies and how they are used, consult our Privacy page. Accept cookies by clicking on the 'Accept' button. At any time from the relative page you can review and change your consent. MORE INFORMATIONS

This site uses cookies to provide the best browsing experience possible. By continuing to use this site without changing your cookie settings or clicking on "Accept" you allow their use.

Close